L’ubbidienza del cane ausiliario da caccia e futuro campione agonistico per me è indispensabile :

  • L’impostazione della cerca a vento sempre direzionato sulle narici del cane
  • L’esecuzione dei comandi essenziali per l’ubbidienza in modo sistematico e preciso
  • Il riporto sistematico e alla mano
  • Il richiamo sistematico
  • Correttezza a frullo e sparo

Rappresentano, secondo il mio modo di vedere, condizione essenziale per i miei soggetti da caccia e da prove.

Addestramento in cortile Addestramento in cortile
Addestramento in cortile Addestramento in cortile

NB: I cani devono , a mio avviso, svolgere i comandi con celerità e con precisione di esecuzione ma mai con atteggiamento svogliato o remissivo . Il trucco del buon addestratore sta nel fare eseguire i comandi del proprio ausiliario sempre con allegria , senza spegnere cioè, l’esuberanza e la passione al giovane soggetto .

Prima di iniziare a pretendere l’esecuzione degli esercizi, bisogna accertarsi di aver instaurato un buon rapporto con il soggetto in addestramento:

Addestramento in cortile

 



{youtube}JB2cl1426rk|500|350|0{/youtube}


{youtube}
P6G6QxEG2X4|500|350|0{/youtube}

Ultima cucciolata

Ultima cucciolata


   

Gianluca Geremia